Quantcast

Le rubriche di Cuoio in diretta - LIfe&People

Un video per promuovere la biodiversità nel Padule di Fucecchio foto

L'associazione chiede l'ampliamento della riserva: "Inattuata la strategia regionale"

Proteggiamo la natura in Toscana: realizzato un video per chiedere l’attuazione della strategia regionale per la biodiversità. 

A parlarne è l’associazione amici del Padule di Fucecchio: “Nei cassetti della Regione Toscana – dicono – giace da tempo un documento molto importante: la strategia regionale per la biodiversità. Nel 2015, dopo un lungo periodo di gestazione, esso è stato approvato ed è così entrato a far parte della programmazione regionale, ciò nonostante è rimasto del tutto inattuato. Per questo abbiamo scritto a tutti i consiglieri regionali per chiedere loro di concretizzare gli obiettivi contenuti in questo piano, fra i quali figura anche l’ampliamento della riserva naturale del Padule di Fucecchio“.

“Volevamo tuttavia socializzare anche all’esterno questa proposta – prosegue la nota – e a tale scopo abbiamo unito le nostre voci in una improvvisata compagnia di attiviste ed attivisti, ricercatori e ricercatrici, artiste ed artisti, insegnanti e studenti ed abbiamo realizzato un video di 5 minuti e mezzo. Ampliare le aree protette fino ad almeno il 30% della superficie terrestre e marina regionale, ripristinare gli ecosistemi degradati, rafforzare le reti ecologiche: queste ed altre richieste costituiscono un piccolo manifesto in difesa della biodiversità e del clima, al quale abbiamo voluto dare il più semplice dei titoli, Proteggiamo la natura in Toscana“.

“La musica è originale, gentilmente messa a disposizione dagli Aiscreams – concludono – Le immagini, che mostrano ambienti, piante e animali della nostra regione, sono state offerte da videoperatori dilettanti e professionisti. Il video è presente sul nostro canale Youtube e sul gruppo facebook dell’associazione Amici del Padule di Fucecchio per la biodiversità. Uniamo le nostre forze per dargli la massima diffusione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.