Le rubriche di Cuoio in diretta - in Regione

Maturità, l’assessore Grieco agli studenti: “Guardate al futuro con fiducia e speranza”

Scattano domani (17 giugno) i colloqui orali che sostituiscono le prove del passato

Scattano domani (17 giugno) i colloqui di maturità. E l’assessore regionale Cristina Grieco scrive agli studenti che saranno impegnati in questa prova sui generis, solamente orale a causa dell’emergenza coronavirus.

Care ragazze  e cari ragazzi, i prossimi saranno i giorni che vi vedranno impegnati nell’esame di maturità. Vivrete un’esperienza diversa e insolita rispetto a come l’avevate immaginata. Comunque in presenza, nella vostra scuola, accolti da una commissione, composta dai vostri insegnanti e da un presidente, che valuterà il vostro percorso di studi e la vostra preparazione anche sulle esperienze di alternanza scuola lavoro e sul tema della cittadinanza. Temi a me molto cari sui quali in questi anni come Regione Toscana abbiamo investito molto.
Con grande piacere ho visitato in questi anni alcune vostre scuole e ad alcuni di  voi ho consegnato la nostra Costituzione, un esempio di principi su cui costruire il nostro essere dei buoni cittadini, capaci di  impegnarsi sempre per edificare la propria comunità, e per contribuire ad abbattere le disuguaglianze.
Sono certa che anche in questa occasione darete il meglio di voi, metterete in campo tutte le vostre energie e lo farete con passione, con dedizione, con quel senso di appartenenza che suscita in voi, ma anche in noi, una bella carica emotiva. La vostra giovinezza è maturata anche con questa forzata esperienza di pandemia che ci ha costretti a cambiamenti inaspettati e necessari. Sono certa che affronterete questa prova facendo emergere quello che la Scuola è stata per voi, ovvero un luogo di crescita educativa e formativa, anche durante il periodo di emergenza. Vi auguro un esame ricco di soddisfazioni per voi e per chi avete vicino. Fate tesoro di quello che avete appreso con la preziosa vicinanza dei vostri insegnanti e offrite sempre il meglio di voi.
Vi faccio i miei più cari auguri per questa prova e per il vostro futuro, usando le parole del nostro presidente Sergio Mattarella: “siate cittadini attivi, maturi e solidali”.
Carissime e carissimi, il futuro ha bisogno di voi, della vostra intelligenza, dei vostri sogni e dei vostri progetti. Oggi più che mai.
E allora guardate al futuro con fiducia e speranza. Noi di fiducia e speranza in voi ne abbiamo tantissima.
Un abbraccio virtuale a ciascuna e ciascuno di voi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.