Le rubriche di Cuoio in diretta - in Regione

Agricoltura, bando da 70mila euro per progetti sostenibili e di valore sociale

Confagricoltura e Jti: "Innovazione e sostenibilità possono essere la chiave per programmare la ripartenza economica"

Più informazioni su

Un bando 70 mila euro per finanziare progetti di agricoltura sostenibile e sociale in Toscana. E’ quanto mette sul piatto il bando Agro-Social: seminiamo valore, il nuovo programma di Confagricoltura in collaborazione con Jti Italia (Japan tobacco international), per favorire lo sviluppo di attività imprenditoriali di crescita sostenibile dei territori, incentivando progetti di inserimento sociale e lavorativo dei soggetti più deboli.

L’agricoltura sociale è una risorsa – ha dichiarato Marco Neri, presidente Confagricoltura Toscana -. Nella difficile fase di ripartenza, siamo convinti della necessità di investire su questo modello di sviluppo economico e sociale del settore e di valorizzarlo, integrando le politiche del welfare con la produttività e la salute”.

“Siamo molto orgogliosi di supportare un progetto che racchiude tre anime chiave per Jti: sostenibilità ambientale, sociale e agricola – ha spiegato Lorenzo Fronteddu, direttore corporate affairs & communications di Jti Italia -. Stiamo vivendo un cambio di paradigma in cui l’innovazione e la sostenibilità possono essere la chiave per programmare la ripartenza economica del paese e siamo felici di poter valorizzare la creatività e l’imprenditorialità delle piccole realtà che lavorano a stretto contatto con il territorio e le comunità locali. Come Jti crediamo nelle risorse e nelle potenzialità di ognuno di prendere parte alla costruzione del domani, partendo dalla consapevolezza che lavorare per creare una società inclusiva significa contribuire a una società più forte e resiliente, capace di adattarsi alle sfide contemporanee”.

Questa prima edizione del concorso coinvolge oltre alla Toscana, anche Veneto, Umbria e Campania. Verranno premiati, rispettivamente con 40 mila e 30 mila euro, due progetti capaci di coniugare sostenibilità e innovazione. Il bando è rivolto non solo alle aziende agricole, ma anche ad imprese sociali, fondazioni, start-up innovative e soggetti interessati all’agricoltura sociale, per offrire sempre maggiori opportunità alle iniziative capaci di creare nuovi modelli di sviluppo nelle comunità rurali locali.

Per partecipare è sufficiente inviare all’indirizzo di posta elettronica agro-social@confagricoltura.it, entro e non oltre la mezzanotte dell’11 settembre 2020 la propria idea progettuale in forma schematica, specificando cosa si intende realizzare e a chi è rivolto il progetto. Ulteriori informazioni e il bando completo sono consultabili sul sito www.coltiviamoagricolturasociale.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.