Quantcast

Le rubriche di Cuoio in diretta - in Regione

Rigenerazione urbana, finanziato il progetto per Cascina

Confermati i fondi

Rigenerazione urbana, arrivano i fondi per i progetti della Toscana. La Regione potrà contare sulle risorse che finanzieranno i suoi tre progetti di rigenerazione urbana in provincia di Lucca, Pisa e Firenze.

L’assegnazione arriva con la firma del decreto con cui ieri il ministro delle infrastrutture e la mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ha destinato 2,8 miliardi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) per il Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare (PinQua).

Dopo la presentazione dei progetti denominati: Cascina, Abitare la Valle del Serchio, Nuove Ca.se; a cui l’alta commissione istituita al ministero ha dato l’ok un mese fa, adesso arriva la certezza del finanziamento.

Tutto come previsto dunque. Unica novità, dato che l’apporto finanziario dal Pnrr impone una capacità di spesa delle risorse assegnate entro il 31 marzo 2026, dovranno essere redatti nuovi cronoprogrammi degli interventi ammessi a finanziamento in linea con questa tempistica.

Soddisfatti per l’esito gli assessori assessori al governo del territorio e alle politiche abitative Stefano Baccelli e Serena Spinelli: “Questa notizia conferma la validità della strada intrapresa e che il nostro lavoro in questa direzione sta funzionando – hanno detto – . Gli interventi individuati puntano alla rigenerazione urbana attraverso la riqualificazione degli spazi e la creazione di servizi, riducendo l’impiego di nuovo suolo. Si tratta di progetti che mirano anche a favorire le relazioni, la vita di comunità, la coesione sociale. Una grande opportunità per i territori coinvolti, che tende a coniugare qualità degli spazi urbani, contrasto al disagio abitativo, sostenibilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.