Solidarietà, la Round Table di Pontedera lancia la raccolta fondi per la Pubblica assistenza

Il progetto di crowdfunding sulla piattaforma Eppela

L’emergenza Covid-19 ha portato a una vera e propria gara di solidarietà, presa in contropiede anche dalla Round Table 73, associazione che dal 2006 si è messa in campo per aiutare le realtà in difficoltà nel territorio di Pontedera. Questa volta per farlo ha scelto la piattaforma Eppela, leader nel settore del crowdfunding.

La raccolta fondi (qui) organizzata sulla piattaforma devolverà il cento per cento del raccolto alla Pubblica assistenza di Pontedera per finanziare l’acquisto di dispositivi di protezione individuali per i volontari. Mascherine, camici e altri dispositivi sono fondamentali per gli operatori che ogni giorno si mettono in campo per aiutare gli altri. Per questo, l’appello della Round Table 73 si rivolge alla sensibilità di tutti, perché ciascuno nel proprio piccolo può fare la differenza.

La Round Table 73 Pontedera nasce nel 2006. È un gruppo di amici che ha il piacere di stare insieme e organizzare eventi stimolanti e originali allo scopo di raccogliere fondi per iniziative benefiche. Round Table 73 Pontedera fa parte della Round Table Italia che è un’organizzazione dedicata ai giovani lavoratori, professionisti, dirigenti, imprenditori, uomini d’affari e di cultura che si impegnano a svolgere al meglio le rispettive attività. La sua principale finalità è quella di favorirne l’incontro, promuovendone l’amicizia e le intese personali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.