Disegni e poesie dal ghetto per non dimenticare

I disegni e le poesie dei bambini ebrei del ghetto di Theresienstadt. Per due settimane, sono stati in mostra nella biblioteca comunale di Castelfranco di Sotto, in un evento organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con Aned Pisa, in occasione della Giornata della Memoria 2015. Circa 4mila disegni e 66 poesie nascosti dalla distruzione nazista sul finire della guerra e recuperati, oggi custoditi nel Museo ebraico di Praga. La mostra è stata visitata dagli allievi dell’istituto comprensivo: le classi terze della scuola media e quinte della scuola primaria hanno potuto riflettere, grazie anche alle testimonianze di membri dell’Aned, sui valori della memoria e del rispetto della diversità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.