Impegno contro la mafia, la testimonianza di una studentessa

L’impegno contro la mafia nella testimonianza di una giovane studentessa universitaria di Massarella. Dall’esperienza di Silvia Sabatini, che ha preso parte ad un campo di volontariato organizzato dall’associazione Libera, è nata un’iniziativa che si svolgerà domenica 22 febbraio, alle 16 presso l’oratorio parrocchiale di Massarella.

I Care: Mi importa – Testimonianze di impegno contro la mafia, è il titolo dell’incontro al quale parteciperanno Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio, Daniele Cei, assessore alla cultura, Andrea Campinoti, ex presidente di Avviso Pubblico, Enrico Roccato, membro del presidio Libera di Empoli, Nicola Magro, docente presso l’istituto Checchi di Fucecchio, e la stessa Silvia Sabatini che racconterà l’esperienza vissuta la scorsa estate a Polistena, in Calabria, vicino al porto di Gioia Tauro. L’idea di riportare sul nostro territorio l’esperienza di lavoro vissuta da Silvia in un campo confiscato alle mafie è venuta a Don Ferdinando Santonocito, parroco di Massarella, che ha promosso questo incontro grazie alla collaborazione dell’associazione Le Stanze sul Padule che ha sede nella stessa frazione del comune di Fucecchio.
“Si può fare antimafia in tanti modi – dice Silvia Sabatini – uno di questi è quello di far conoscere la situazione di quelle terre dove tanti giovani, costituiti in cooperative, hanno preso in gestione i beni confiscati dallo Stato. Lavorano a volte in condizioni ambientali complesse e trasmettergli la solidarietà concreta da parte di altri volontari provenienti dal resto d’Italia è un messaggio fortissimo, per far comprendere a tutti che non sono isolati”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.