Nuovo oratorio, lavori da aprile per la casa di tutti

Più informazioni su

Il comune di Fucecchio ha approvato il progetto. Così, molto presto, partiranno i lavori per la costruzione del nuovo oratorio parrocchiale nel centro di Fucecchio, opera dell’associazione La Calamita onlus, con sede nella chiesa di Santa Maria delle Vedute.

Il nuovo oratorio sarà in piazza Salvo D’acquisto, proprio dietro la chiesa, nel terreno che lo scorso anno l’associazione di volontariato presieduta da Rosario Salvaggio, ha acquistato dal Comune. Un acquisto possibile grazie alle donazioni di parrocchiani, cittadini, attività commerciali e aziende che credono nel progetto di una “grande casa” che possa ospitare tutti i ragazzi fucecchiesi e non solo, indipendentemente dalla loro etnia, confessione religiosa, colore della pelle, e condizioni fisiche.
“I lavori – spiegano i responsabili dell’associazione – saranno affidati a ditte e imprese locali e partiranno entro aprile”. La Calamita avrà anche un parco giochi con strutture adattate per ragazzi diversamente abili in modo che tutti possano giocare insieme. “Le iniziative dell’associazione -spiegano –  finalizzate alla raccolta di fondi per sostenere il Progetto proseguono con un appello rivolto a tutti i cittadini per la donazione del cinque per mille con l’imminente denuncia dei redditi. Nei giorni scorsi è stato stretto anche un rapporto di collaborazione con l’agenzia immobiliare fucecchiese Prima Casa ed altri ne seguiranno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.