Quantcast

Panificio sociale e asilo, 20mila euro a Shalom

Sono stati donati 20mila euro per realizzare un panificio sociale e una scuola materna a Koupela, in Burkina Faso. Li ha raccolti il Movimento Shalom grazie all’iniziativa Il pane Shalom, il pane della pace nei negozi di Unicoop Firenze ed è una baguette intrecciata, con i semi di sesamo, creata in Burkina, a Loumbila, nel primo panificio realizzato dal Movimento Shalom e Unicoop Firenze e in poco tempo ha conquistato numerosi palati per la sua bontà e la facile conservazione.

“Ringraziamo Unicoop Firenze – spiega Luca Gemignani, direttore di Shalom – poiché abbiamo già ricevuto 20mila euro derivanti dall’iniziativa del Pane Shalom che andranno a finanziare il nuovo progetto realizzato insieme alla fondazione Il Cuore si scioglie. Si tratta dell’apertura di un terzo panificio a Koupela, sempre in Burkina, che andrà ad aggiungersi a quelli di Loumbila, realizzato nel 2003 e di Fada N’Gourma, inaugurato nel 2012”. I lavori di costruzione del panificio di Koupela e dell’adiacente scuola materna sono partiti il 16 marzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.