Bollette Tari, in arrivo aumento del 1,5 per cento

“Abbiamo recupero circa 260mila euro di soldi evasi dai contribuenti di San Miniato che non pagavano la Tari, la tassa sui rifiuti e inoltre abbiamo scoperto cittadini e aziende che non risultavano negli elenchi di Geofor”. A dirlo è il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini.

Ma questo non mette il comune al riparo da possibili aumenti della tariffa, anche se estremamente contenuti. Vittorio Gabbanini, inoltre ha spiegato: “Per quest’anno la Tari rimarrà pressoché invariata anche se probabilmente potrebbe esserci un ritocco delle tariffe dell’1,5 per cento”. Una cifra minima, se si pensa a quello che accade negli altri comuni. “Noi siamo riusciti – continua il Primo cittadino – a evitare gli aumenti proprio grazie al lavoro di recupero dei crediti fatto da Geofor sull’evasione di molti cittadini che non pagavano, scoperti grazie alla raccolta porta a porta che ha permesso di censire con precisione le varie utenze”.
Insomma un aumento minimo quello che toccherà i cittadini di tutto il comune di San Miniato che con l’ultima estensione dovrebbe essere arrivato a coprire quasi tutto il territorio con la raccolta porta a porta e l’eliminazione dei cassonetti filo strada. In altri comuni infatti l’estensione di questi servizi ha comportato aumenti in bolletta per i cittadini ben più pesanti, c’è anche chi rischi di veder lievitare la bolletta dell’8 per cento. La soluzione adottata da San Miniato invece ha permesso di limitare gli incrementi di spesa aumentando la base dei contribuenti e soprattutto recuperando ciò che non era stato pagato in passato dai cittadini. (g.m.)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.