Quantcast

Subbuteo, in 48 per conquistare la Rocca

Quarantotto giocatori dalle dita d’oro. Da tutta Italia arriveranno a San Miniato domenica 28 giugno per espugnare la Rocca d’Oro, il trofeo realizzato appositamente dall’artista livornese Susy Norfini a immagine e somiglianza della torre simbolo della città.

La quinta edizione del torneo di subbuteo Città di San Miniato è organizzato dell’Associazione Culturale Kampino di Ponte a Elsa, con il patrocinio del comune di San Miniato e dell’associazione Amatori Old Subbuteo. Il programma dell’evento prevede la disputa dei gironi eliminatori al mattino a partire dalle 9,30, al termine dei quali si terrà il consueto pranzo conviviale per tutti i partecipanti e gli accompagnatori, momento ideale per stringere nuove amicizie e per questo molto apprezzato. Nel pomeriggio il torneo entrerà nel vivo con le fasi finali a eliminazione diretta, suddivise in un tabellone principale riservato ai “campioni” e un tabellone di consolazione destinato a coloro che vengono simpaticamente definiti i “cialtroni”. La finalissima è prevista intorno alle 18. Nella stessa sede del torneo sarà presente una mostra scambio di materiali subbuteo originali e repliche dipinte a mano, vere e proprie “chicche” per i collezionisti. Il favorito è come sempre il viterbese Morgan Croce, già detentore dell’edizione 2014, che si contenderà con altri virtuosi del panno verde come il veronese Stefano Cafaggi, il genovese Cristiano Craviotto, il livornese Michele Giudice e il sanminiatese Nico Lucchesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.