Quantcast

Castelfranco, inaugurato il nuovo Rotary club

E’ nato ufficialmente il Rotary Club Castelfranco di Sotto Valdarno Inferiore.
Alla serata inaugurale, erano presenti oltre 100 persone, tra cui il presidente della commissione per l’effettivo e l’espansione del distretto Rotary 2071 Nicola Comodo, il rappresentante del Governatore distrettuale Arrigo Rispoli, l’assistente del governatore per l’area Tirreno 2 Pietro Pescatore, il vicepresidente del Rotary club patrocinatore Cascina Francesco Durante, il sindaco di Castelfranco Gabriele Toti, il presidente del movimento Shalom Andrea Pio Cristiani, il presidente del Rotary club Pisa Paolo Corsini, il presidente del Rotary club Pontedera Luca Ciompi, il presidente del Rotary club Cascina Paolo Masi, il presidente del Rotary club Algeria, Marocco, Tunisia e Mauritania Annalisa Masi e il presidente Panathlon del Valdarno inferiore Daniela Vallini.

La serata ha visto una nutrita partecipazione da parte della società civile che sommandosi ai soci del costituito club ha di molto oltrepassato il centinaio di persone, riempiendo festosamente il ristorante di Montopoli Val d’Arno.
Il nuovo club entrerà così a far parte della associazione rotariana, che ne conta 34mila club in oltre 200 tra paesi ed aree geografiche. Tra i soci del nuovo club, vi sono vari esponenti della realtà economica e professionale del Valdarno.
Il nuovo Rotary club Castelfranco di Sotto Valdarno Inferiore sarà presieduto dall’avvocato fucecchiese Giovanni Ciarini, coadiuvato dal consiglio direttivo composto da Francesco Mattii, Luca Romolini, Luca Chetoni, Francesco Ferraro, Giulia Flagiello, Nico Lelli, Marco Di Cicco e Massimo Ciarini.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.