Quantcast

Arriva il rimborso Imu, “battaglia M5S vinta”

“Il Movimento 5 Stelle di San Miniato ha vinto una battaglia legale per quanto riguarda il rimborso della quota Imu per i terreni non edificabili”.

La “lotta” dei 5 stelle era iniziata nel consiglio comunale del 29 aprile, quando i grillini presentarono una mozione che impegnava l’amministrazione a informare la cittadinanza sulle modifiche sostanziali derivanti dall’adozione del secondo regolamento urbanistico. “Queste modifiche si ripercuotevano fortemente sui pagamenti dell’Imu, soprattutto per i terreni edificabili o presunti tali e la mozione del Movimento venne bocciata. Eravamo convinti delle nostre ragioni e per questo abbiamo chiesto un parere sulla questione a Luca Scarselli di Santa Croce sull’Arno – dichiarano gli attivisti samminiatesi -. Parere che ci è stato consegnato qualche giorno prima della scadenza della prima rata Imu del 16 giugno. Come volevasi dimostrare avevamo ragione su tutta la linea, d’altra parte dove non arriva la politica arrivano i legali. Alla luce di quanto scritto sull’atto ufficiale, il 4 luglio abbiamo dunque deciso di protocollare interpellanza direttamente al sindaco e alla giunta la cui risposta è arrivata pochi giorni fa, al consiglio del 29 luglio”. I due passaggi importanti di questa risposta sono due: alcuni terreni edificabili sono diventate non edificabili e i cittadini che ritengono di aver pagato ingiustamente possono provvedere qquanto prima a chiedere il rimborso.
“La risposta alla nostra interpellanza mette la parola fine a una vera e propria ingiustizia protratta alla chetichella dalla nostra amministrazione ma che, grazie alla nostra perseveranza, è emersa nel dibattito pubblico. Tutto questo nonostante il gruppo consiliare del Partito Democratico abbia fatto il possibile per cercare di nascondere la cosa, la bocciatura della mozione grida ancora vendetta” dichiarano dal Movimento 5 Stelle.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.