San Donato, giardini perfetti con i volontari del Melograno foto

Sono puliti, in ordine, recintati e con l’erba tagliata. E sono a San Miniato. Questi giardini senza un capello fuori posto, sono quelli di San Donato e sono così grazie a un gruppo di 17 volontari, tutti pensionati, membri dell’associazione locale Il Melograno, che hanno deciso di farsi carico della manutenzione e della pulizia del parco pubblico di via Bellini.

Un’idea lanciata da un cittadino di San Donato pochi mesi fa e raccolta da un gruppo di “volenterosi” che ha avanzato in comune la richiesta di poter curare i giardini. “Un’opportunità resa possibile dal progetto Giardini condivisi dell’amministrazione comunale – spiega l’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Manola Guazzini – che permette alle associazioni di farsi carico della manutenzione ordinaria del verde pubblico”. Un progetto presentato recentemente anche nelle varie consulte di frazione e che sembra già dare i primi frutti, come dimostrano le foto scattate nella mattinata di venerdì 25 settembre dagli stessi volontari del Melograno al termine del lavoro. Oltre alla pulizia e al taglio dell’erba, l’associazione ha provveduto anche a chiudere con la rete le due uscite su via Scarlatti, rese pericolose dall’affaccio diretto sulla strada priva di marciapiede, oltre ad essere usate fino ad oggi anche per entrare dentro i giardini con le moto. “Affiliandoci all’associazione Il Melograno, presieduta dal parroco don Mario Brotini, abbiamo potuto sottoscrivere con il comune – spiega il consigliere comunale Paolo Redditi, membro del gruppo -. Così dallo scorso giugno abbiamo iniziato a lavorare: ogni due giorni, due di noi si recano in coppia sul posto per svuotare i cestini, tagliare l’erba e controllare che tutto sia in ordine”.

 

Giacomo Pelfer


Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.