Sanità depositate le firme per chiedere il referendum

Sono state depositate oggi in comune a Montopoli e protocollate come prevede la legge, le 1.002 firme valide per richiedere il referendum sulla collocazione del comune di Montopoli una volta che verrà approvata ed entrerà in vigore la legge regionale di riordino in macro aree della sanità toscana.

Ora manca solo il via libera del consiglio comunale e il referendum all’interno del territorio potrà avere luogo. Il quesito referendario proposto dal comitato Una sanità per i cittadini prevede di consultare la popolazione avente diritto al voto sottoponendole il seguente quesito “Volete voi che il comune di Montopoli, in Valdarno debba ricadere sotto la competenza territoriale della istituenda Azienda unità sanitaria locale Toscana nord Ovest?”. La macro asl toscana Nord Ovest sarebbe quella della costa ovvero insieme a Pontedera e Pisa, mentre al momento la Montopoli come gli altri comuni del comprensorio fanno parte della Asl 11 di Empoli che ricadrà nella futura area Toscana centro con Firenze.
Insomma il processo democratico che dovrebbe portare a lasciar scegliere ai cittadini dove collocarsi dal punto di vista sanitario grazie a questo referendum è attuabile, ora manca solo il parere del consiglio comunale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.