Quantcast

Orario completo nelle classi Pegaso: ci sono le maestre

La giunta di Santa Maria a Monte ha approvato le convenzioni con la Regione Toscana e con l’Istituto scolastico per far sì che già da oggi 28 settembre le classi Pegaso possano funzionare con l’orario completo di 40 ore settimanali, come le altre sezioni di scuola dell’infanzia statali. Un risultato possibile anche perché sono state nominate le due insegnanti necessarie a garantire il completamento dell’orario (leggi anche Due insegnanti in più nell’organico di Santa Maria a Monte ), oltre che all’impegno dell’amministrazione regionale e del comune, che garantisce il cofinanziamento obbligatorio.

A Santa Maria a Monte, il progetto Pegaso costerà 11.600 euro. “Una cifra che vogliamo garantire – ha detto la sindaco Ilaria Parrella – per garantirci due sezioni in più per la scuola dell’infanzia all’istituto Carducci di Santa Maria a Monte, una al plesso del capoluogo e una al plesso di San Donato”. Le due sezione di scuola dell’infanzia interessate dal progetto avevano avviato la loro attività didattica insieme alle altre sezioni, con l’orario solo antimeridiano, in attesa dell’approvazione per poter completare l’orario. “L’attivazione delle Pegaso ad orario pieno dimostra l’attenzione di questo assessorato alle esigenze delle famiglie – ha aggiunto l’assessore alle Scuola Manuela Del Grande -. Anche la scelta di cofinanziare l’intervento dimostra la sensibilità di questa amministrazione nel settore della scuola. Per completare l’orario di funzionamento e portarlo a 40 ore settimanali, come le altre sezioni di scuola dell’infanzia statali, l’amministrazione regionale ha richiesto un aggiornamento delle liste d’attesa presenti nell’Istituto comprensivo e l’impegno del Comune a garantire il cofinanziamento obbligatorio necessario. Questo significa che le due sezioni, con orario ridotto solo antimeridiano, sono ormai garantite anche per i prossimi anni scolastici. Da oggi con l’ampliamneto dell’orario completiamo le 2 sezioni”. Santa Maria a Monte garantisce il servizio mensa a tutti i genitori che ne faranno richiesta, mentre per il servizio di trasporto è necessario verificare caso per caso la reale fattibilità: chi fosse interessato al trasporto scolastico dovrà quindi contattare personalmente l’ufficio scuola al 0587-261614.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.