La Sirenetta diventa mito, oggi l’apertura della mostra

Tra le sue mura si sono intrecciati amori e passioni di un’intera generazione. Un luogo che ha accompagnato la storia del divertimento notturno in Toscana e non solo. È la mitica Sirenetta di Castelfranco, il cui nome accende subito ricordi ed emozioni di chi ci ha trascorso gli anni migliori della giovinezza. Un luogo che da oggi rivive grazie ad una mostra fotografica allestita nella saletta della Banca di credito cooperativo di Cambiano, che sarà inaugurata questo pomeriggio (9 ottobre) in contemporanea con l’apertura del Festival della lettura 2015 organizzato dalla biblioteca comunale. Per l’occasione sarà presente anche Gherardo Guidi, ex proprietario della Sirenetta, oggi patron della celebre Capannina di Forte dei Marmi.

L’appuntamento è per le ore 17,30 nei locali della biblioteca. Il sindaco Gabriele Toti, accompagnato dall’assessore alla cultura Chiara Bonciolini e della consigliera delegata alle biblioteche Laura Fantozzi, darà il via ufficiale all’undicesima edizione del festival, presentando subito dopo la mostra fotografica, dal titolo La Sirenetta: il dancing castelfranchese diventato mito, curato dalla stessa biblioteca comunale insieme al circolo culturale fotografico La Fototeca e all’associazione Boulevrdutopie. Alle 18,30 prima visita ufficiale alla mostra nella vicina saletta della Banca di Cambiano, all’inizio di via Francesca Sud. Una carrellata d’immagini d’epoca in bianco e nero farà rivivere gli anni d’oro della storica sala da ballo, andando alla ricerca di volti e ricordi familiari di un passato mai sbiadito. Il tutto accompagnato dalla testimonianza di Gherardo Guidi, che non farà mancare aneddoti e testimonianze di un’esperienza che ha aperto le porte di una carriera folgorante.
La mostra sarà visitabile fino al 28 novembre ogni lunedì, giovedì e domenica mattina, dalle 10,30 alle 12,30 e il sabato pomeriggio dalle 17 alle 19. (g.p.)

Leggi anche: Festival della lettura, rivive la mitica Sirenetta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.