Quantcast

Scuola d’infanzia, come richiedere il buono regionale

L’opportunità è rivolta a tutte le famiglie degli alunni delle scuole d’infanzia di Castelfranco, che possono richiedere l’assegnazione del buono scuola regionale da utilizzarsi nell’anno scolastico 2015/2016.

Un contributo a copertura parziale o totale delle spese sostenute per la frequenza nelle scuole dell’infanzia paritarie e private. Possono concorrere alla concessione del buono i genitori o i tutori di un bambino in età utile per la frequenza della scuola dell’infanzia, che risultino residenti in un comune della Toscana. Il genitore (o il tutore) deve aver iscritto il figlio ad una scuola dell’infanzia paritaria privata, per l’anno scolastico 2015-2016, ubicata nel comune di Castelfranco di Sotto.
Per richiedere il buono, l’indicatore della situazione economica equivalente del nucleo familiare (Isee) non deve essere superiore i 30mila euro; i richiedenti, inoltre, non devono risultare beneficiari di altri rimborsi, sovvenzioni economiche, azioni di supporto dirette o indirette erogate allo stesso titolo, di importo tale da superare la spesa complessivamente sostenuta.
La domanda, con allegata la fotocopia di un documento d’identità del dichiarante e la dichiarazione Isee, deve pervenire all’Urp del comune di Castelfranco entro le 13 del 16 novembre.
Per chiedere informazioni e ricevere gli appositi modelli è possibile rivolgersi all’ufficio servizi scolastici e educativi, o rivolgendosi ai seguenti numeri telefonici: 0571 487233 – 0571 487234, appore via mail all’indirizzo e.bolognesi@comune.castelfranco.pi.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.