Quantcast

Bilancio: cimitero, asilo e Palio permettono assestamento

“Sono state confermate le previsioni di bilancio che consentiranno all’amministrazione di mantenere inalterati i servizi ai cittadini e di proseguire nel programma di lavoro e degli interventi previsti. Le piccole modifiche apportate, inoltre, ci permetteranno di proseguire dritti sul cammino intrapreso nonostante la situazione di crisi che ha colpito molti cittadini e imprese”. E’ il commento del sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli all’approvazione, con il solo voto contrario di Forza Italia, nel consiglio comunale di oggi 4 dicembre, dell’assestamento di bilancio 2015.

Le politiche di sostenibilità finanziaria contenute nel documento hanno trovato l’apprezzamento e i voti della maggioranza Pd ai quali si è aggiunto anche quello espresso dal gruppo di FabricaComune.

Circa 50mila euro sono stati risparmiati sulle utenze (luce e gas) degli immobili dell’amministrazione, altrettanti invece sono rimasti nelle casse comunali per i minori trasferimenti che il Comune ha dovuto effettuare verso l’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa grazie all’avanzo non vincolato dell’ente sovracomunale. Altri risparmi arrivano poi dai minori interessi pagati sui mutui (51mila euro) e dalla riduzione dei costi per il personale (22mila euro). Sul versante delle entrate sono invece da sottolineare i 123mila euro erogati dal Governo centrale per il Fondo Tasi e i 109mila euro di premi assicurativi incassati dall’amministrazione come risarcimento danni. Altre entrate sono dovute all’aumento dei servizi legati alle concessioni cimiteriali (30mila euro), all’entrata in vigore del nuovo indicatore Isee (20mila euro) che permette di accedere alle riduzioni di tariffa soltanto a quelle persone che ne hanno effettiva necessità. Infine, altri 15mila euro, in aggiunta alle previsioni, sono arrivati dall’incremento dei posti negli asili nido. Tra le voci più significative c’è poi la restituzione, da parte dell’associazione Palio delle Contrade, del contributo straordinario di 20mila euro che il Comune erogò ad inizio 2015 all’associazione stessa. Grazie all’oculata gestione finanziaria del Cda e al successo della manifestazione quella cifra tornerà nelle casse comunali. “Di questo – commenta il sindaco – voglio rendere pubblicamente merito al Cda dell’Associazione Palio che non ha esitato a restituire il contributo ricevuto. Il Comune è un ente finanziariamente sano grazie alla gestione delle risorse. I conti sono a posto e il patto di stabilità è stato ampiamente rispettato. Il nostro obiettivo è sempre quello di spendere i soldi pubblici in maniera oculata, non a caso continuiamo a dare la priorità alle spese per le manutenzioni delle infrastrutture e delle scuole. I soldi spesi nella sicurezza degli edifici scolastici, per migliorare la qualità di un luogo dove i nostri figli trascorrrono molte ore, rappresentano un investimento sul futuro. Allo stesso modo vogliamo continuare ad investire in eventi ed iniziative che facciano di Fucecchio una città sempre più viva e con i cittadini protagonisti. Sempre a proposito di investimenti è opportuno ricordare che nel 2016 il Comune accenderà un mutuo per un milione e quattrocentimila euro per riqualificare il centro ed in particolare piazza Montanelli e piazza Amendola. In via prudenziale i lavori andranno avanti a stralci e non in un unico lotto. Un altro obiettivo futuro è poi il rilancio delle Cerbaie attraverso l’utilizzo del patrimonio dell’ex Opera Pia. Stiamo lavorando ad un progetto di partecipazione che coinvolgerà anche i cittadini e che potrebbe dar impulso al sistema agricolo locale creando nuovi posti di lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.