Quantcast

Il coro de La Serra incanta Verona – Foto foto

Tutti in piedi ad applaudire “Il mio Gesù” di Beppe Dati e le voci degli Insieme per caso. Ancora un successo per il coro de La Serra, chiamato sabato sera ad esibirsi sul palco prestigioso dell’auditorium Gran Guardia.

In scena l’opera dedicata all’esperienza umana e terrena di Gesù che lo scrittore Beppe Dati aveva presentato in anteprima a San Miniato nell’estate dello scorso anno. Una rappresentazione suggestiva che porta in scena le voci e la bravura dei coristi raccolti attorno al maestro Fabrizio Berni. Un gruppo nato come coro giovanile nel 1991 e che adesso conta poco meno di 20 elementi, tutti provenienti dal comprensorio del Cuoio, reduci negli ultimi anni da numerose partecipazioni in una serie di teatri prestigiosi in Italia e all’estero. Sabato sera l’approdo a Verona, per un evento ad ingresso libero offerto dalla fondazione della Cattolica assicurazioni in collaborazione con il Comune, con l’associazione Donatori di midollo osseo e l’associazione Donatori di cellule staminali, e con il patrocinio della regione Veneto e della provincia di Verona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.