Quantcast

Il futuro della formazione, focus al Cattaneo

I conciatori lo hanno capito a tempo: la formazione sarà sempre più uno strumento tutt’altro che secondario per garantire futuro e sviluppo al distreto del Cuoio. Se ne parlerà questo pomeriggio, infatti, all’interno dell’auditorium dell’istituto Cattaneo di San Miniato, una scuola che vanta un legame strettissimo con il tessuto imprendoriale locale proprio nel campo della formazione, grazie alla collaborazione con il Polo tecnologico conciario.

All’incontro, fissato per le 14, interverranno il sindaco Vittorio Gabbanini per i saluti di rito, seguito dal dirigente scolastico Alessandro Frosini, dal vicepresidente dell’associazione conciatori Aldo Gliozzi e da Mario Garrone della Lanxees, multinazionale dei prodotti chimici con filiale anche a Santa Croce. Sono previsti poi gli interventi di Franco Donati, presidente di Assoconciatori, Michele Matteoli, presidente del consorzio conciatori di Ponte a Egola, Giorgio Giraudo, manager della filiale santacrocese di Lanxees, seguiti dall’amministratore delegato di Poteco Leonardo Volpi. Durante il dibattito sono previste anche le testimonianze di alcuni studenti del Cattaneo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.