Pubblica assistenza, 112 volontari e un bilancio in crescita

“Chiudiamo un 2014 molto positivo. Sul territorio svolgiamo una intensa attività che varia in più settori. I numeri sono in crescita e questo ci rende particolarmente orgogliosi, un sincero ringraziamento va rivolto ai nostri volontari e al personale dipendente. Grazie a loro garantiamo tanti servizi alla popolazione”. Lo ha detto il vicepresidente della Pubblica Assistenza di Fucecchio e Stabbia Andrea Lavecchia, presentando il bilancio sociale alla popolazione.

Il bilancio sociale è stato realizzato attraverso la partecipazione al bando Bilancio Sociale per le Associazioni di Volontariato promosso dal Cesvot ed è stato distribuito in scuole e associazioni del territorio. All’incontro di mercoledì nella sede di via Foscolo a Fucecchio sono intervenuti oltre al presidente della Pubblica Assistenza Luciano Tafi e al vicepresidente Andrea Lavecchia, anche l’assessore Alessio Sabatini di Fucecchio, l’assessore di Cerreto Guidi Mariangela Castagnoli, Claudia Montagnani del Cesvot. “A nome dell’amministrazione comunale di Fucecchio ringraziamo la Pubblica Assistenza – ha detto l’assessore Sabatini – per tutto quello che fa a livello sociale, vediamo quotidianamente quanto sia importante avere sul territorio un’associazione come questa che dà un supporto fondamentale alla nostra collettività”.

Oggi la Pubblica Assistenza di Fucecchio e Stabbia impiega 112 volontari (90 a Fucecchio e 22 a Stabbia), comprende 700 soci e ha chiuso un 2014 con numeri importanti per tutto il territorio. Tra questi si citano gli oltre 3mila trasporti sanitari e oltre 1.100 trasporti sociali, le 1.700 uscite di emergenza 118, le 338 donazioni del sangue grazie al suo gruppo di donatori, i 63 volontari impegnati nel servizio di Protezione Civile, l’importante servizio di distribuzione di materiale sanitario con circa 70 unità distribuite, ha svolto 186 servizi di onoranze funebri e ha confermato la sua presenza a manifestazioni sportive e appuntamenti fissi come Marea e il Black Friday oltre a promuovere l’iniziativa “Babbo Natale” recandosi in 240 famiglie per portare un piccolo regalo natalizio ai bambini. La Pubblica Assistenza è stata anche molto attiva nel servizio di antincendio boschivo e nelle allerte meteo con 33 vigilanze all’attivo. Il 19 settembre 2014 è stata la prima associazione del territorio ad attivarsi per prestare soccorso ed assistenza alla popolazione delle frazioni di Stabbia e Lazzeretto nel Comune di Cerreto Guidi, colpite dal maltempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.