S. Croce addio a Cristiani, titolare dell’osteria Da Beppe

Se ne è andato oggi uno dei simboli di Staffoli e di Santa Croce. È Luca Cristiani, titolare della celebre osteria Da Beppe in corso Mazzini.

Alle prese da alcuni mesi con una grave malattia, Cristiani si è spento intorno alle 17 nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, dove era ricoverato da alcuni giorni a causa di un improvviso e rapido peggioramento. Residente a Staffoli, 63enne, Cristiani era il figlio del celebre Giuseppe Cristiani, per tutti Beppe, figura di riferimento per la ristorazione dell’intero comprensorio e non solo. Negli anni ’50, infatti, Beppe aveva dato vita a Staffoli al noto ristorante “Il pollo in bicicletta”, nel quale lo stesso Luca iniziò a lavorare, fin da giovane, seguendo le orme del padre, dopo aver viaggiato all’estero per approfondire le proprie conoscenza culinarie. Negli anni ’70 “Il pollo in bicicletta” balzò agli onori delle cronache per aver conquistato una stella Michelin. Una soddisfazione, un orgoglio che ha reso celebre Cristani, che da alcuni anni aveva deciso di trasferire l’attività nel centro storico di Santa Croce, oprendo l’osteria intitolata al padre. Un’osteria che fin da subito è stata qualcosa di più di un semplice ristorante, divenendo un punto di ritrovo per la comunità, per gli imprenditori di Santa Croce, per i tanti impiegati che ogni giorno affollano le sue sale. Vedovo dal 2007 per la prematura scomparsa della moglie, Cristiani lascia adesso il ristorante nelle mani dei figli Martina e Nicola, da tempo impegnati nell’attività. La camera ardente è attualmente allestita all’obitorio dell’ospedale di Empoli, in attesa del rientro a Staffoli. I funerali sono stati fissati per sabato mattina, alle 11, nella chiesa della frazione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.