Consiglio a Castelfranco: Colombini lascia, in lizza De Nisi

Prima fumata nera nella lista di “Comunità e Futuro”. A surrogare il consigliere Luigi Mola, che della coalizione (di Ncd, Udc e Fratelli d’Italia) nel 2014 fu candidato sindaco e che pochi giorni fa è decaduto per motivi personali, non sarà il primo dei non eletti, Claudio Colombini.

Interpellato, infatti, il medico orentanese avrebbe declinato l’offerta passando il testimone fra le mani di quella che, adesso, sembrerebbe essere la designata per rappresentare la forza d’opposizione nel consiglio comunale castelfranchese. Con 107 preferenze conquistate, la seconda in lista è infatti Glenda De Nisi, di Villa Campanile. Il condizionale in questo caso però è d’obbligo perchè non abbiamo notizie certe circa la volontà dell’allora candidata di ricoprire l’incarico a due anni di distanza dalle elezioni. Se anche lei rinunciasse, sarebbe il turno della terza dei non eletti: Antonella Fontana (103 preferenze).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.