Lotta allo spreco, alle associazioni il cibo non consumato

Il consiglio comunale di San Miniato hha dato il via libera alla mozione anti-sprechi. Una documento presentato dal movimento 5 Stelle e sostenuto anche dal gruppo Pd, con l’obiettivo di redistribuire in ambito sociale il cibo non consumato delle mense scolastiche.

La mozione prevede, inoltre, la possibilità, per le associazioni che sottoscriveranno un’apposita stipula con il comune, di prelevare al centro cottura quegli scarti alimentari utili per l’alimentazione degli animali.
“Il consiglio comunale ha mandato un messaggio forte e chiaro contro lo spreco – dicono gli esponenti dei Cinque Stelle di San Miniato -. Adesso la palla passa all’amministrazione ma soprattutto alle associazioni interessate ,disponibili a farsi carico dei servizi. Invitiamo pertanto le associazioni a contattare l’Urp di San Miniato per avere informazioni più precise ed eventualmente per intavolare un progetto di collaborazione. Il sistema di ristorazione scolastica, soprattutto per il suo valore educativo, può rappresentare uno dei sistemi principali per sensibilizzare le giovani generazioni al problema degli sprechi alimentari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.