8 marzo, a S.Croce spettacolo “Miss Sarajevo ’93”

Al via i festeggiamenti per la festa della donna, anche a Santa Croce, dove la consulta per le pari opportunità, in collaborazione con l’amministrazione comunale, organizzerà alcuni eventi nati per affiancare un momento di riflessione e confronto su temi femminili e grandi tematiche attuali agli apuntamenti tradizionali.

Andrà in scena infatti, nei locali del centro polivalente di Villa Pacchiani, la sera di martedì 8 marzo alle ore 21,15 con ingresso gratuito, uno spettacolo teatrale scritto ed interpretato dall’attrice Alice Bachi dal titolo “Miss Sarajevo 1993”, tratto da “To be or not to be: Miss Sarajevo assediata”. Alice Bachi, attrice diplomata al Piccolo Teatro di Milano, ha realizzato in co-produzione con il teatro I Macelli di Certaldo, uno spettacolo che racconta in modo del tutto nuovo e personale l’enorme tragedia socio-culturale vissuta dalla popolazione bosniaca; è il racconto in prima persona di una giovane donna, protagonista spaventata ed incredula dell’orrore accaduto alla sua città, alle persone e ai tesori culturali di una nazione, ma non per questo remissiva ed incapace di volere, nel suo piccolo, fare qualcosa. Questa giovane donna è il simbolo di tante donne che ogni giorno, nelle situazioni più diverse, mostrano la forza ed il coraggio di cui sono capaci per reagire e lottare per sé e per gli altri. Lo spettacolo sarà introdotto dall’assessore alle pari opportunità Carla Zucchi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.