S.Miniato, comune dona il concime agli ortolani coraggiosi foto

Anche il comune di San Miniato ha deciso di correre in aiuto degli ortolani coraggiosi della Casa di Ventignano. Dopo il furto delle scorse settimane, sucfcessivo ai danni provocati dal maltempo, l’amministrazione del sindaco Vittorio Gabbanini ha deciso di donare al centro due bancali di concemi offerti da un’azienda di Ponte a Egola.

I due bancali sono stati consegnati ieri mattina, 23 maggio, dallo stesso sindaco Gabbanini e insieme all’assessore alle politiche sociali David Spalletti. In questo modo, l’amministrazione comunale ha voluto manifestare il proprio sostegno mettendo a disposizione dei ragazzi di Ventignano due bancali colmi di sacchi da 25 chilogrammi ciascuno per la concimazione di fondo.
“Per prima cosa vogliamo ringraziare l’azienda Organazoto di Ponte a Egola che ci ha messo a disposizione la concimazione ‘Dermofert’ che ieri mattina abbiamo donato ai ragazzi della Casa di Ventignano – commentano il sindaco Gabbanini e l’assessore Spalletti -. Dopo questo ennesimo furto, ci siamo attivati per rifornire la struttura di materie prime necessarie allo svolgimento del loro lavoro quotidiano. Questa realtà è sempre più importante per l’eccellente lavoro che svolge con i ragazzi, perciò il nostro Comune si è messo in moto per aiutarli, non solo oggi, ma anche attraverso l’attivazione di iniziative future”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.