Quantcast

Cavolo che frutta, recita nel giardino della De Amicis foto

Tutti i bambini dell’asilo si sono esibiti in canzoni che avevano come filo conduttore la tematica della verdura e della frutta, a chiusura del progetto educativo di questo anno scolastico: Tutto nasce da un seme. La recita Cavolo che frutta, nel giardino della scuola De Amicis a Santa Croce, è stata colorata conclusione del progetto che punta a sviluppare fin dalla prima infanzia processi sempre più ampi di attenzione e responsabilizzazione nei confronti dell’ambiente.

Venerdì 10 giugno, all’entrata della scuola, i genitori sono stati accolti da un cartellone che riportava proprio il titolo della recita, mentre vicino al portone di ingresso le maestre hanno disposto i frutti dell’orto coltivato durante l’anno dai bambini che hanno svolto i laboratori di orto e giardinaggio, per prendere confidenza con la terra, le piantine e frutti.
I bambini hanno indossato magliette, dipinte a mano dalle maestre, gonne e cravatte colorate per i grandi dell’ultimo anno. Con il supporto delle insegnanti, i bambini hanno cantato anche in lingua inglese e spagnola. L’insegnamento di quest’ultima è stato possibile soprattutto grazie a una maestra madrelingua spagnola che ha avvicinato i bambini a una lingua straniera con divertimento e allegria. Durante l’anno i bambini hanno partecipato anche al progetto attività motoria, progetto lettura, in collaborazione con la biblioteca comunale, che ha permesso l’avvicinamento dei bambini alla lettura, in previsione dell’approccio con la scuola elementare, progetto ambientale proposto dal Cred e Cea. La recita di fine anno è stata un’occasione per salutare i genitori e per ringraziare la cooperativa Il Cammino che da due anni gestisce l’asilo De Amicis. La serata si è conclusa con una gustosa merenda a base di frutta, gentilmente offerta a tutti gli invitati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.