Montopoli, un drappo rosso contro i femminicidi

Anche il comune di Montopoli aderisce alla mobilitazione social #saranonsarà contro i femminicidi. In occasione della giornata di oggi, in cui l’amministrazione comunale ricorda il 70esimo anniversario del voto alle donne, il sindaco Giovanni Capecchi ha esposto un drappo rosso dal balcone del municipio.

“Quella del femminicidio è una terribile guerra in corso, silenziosa e quotidiana – dicono Capecchi e il vicesindaco Linda Vanni -. I provvedimenti non sono sufficienti perché esiste un problema culturale. Questa amministrazione si impegnerà in questa battaglia, nella libertà delle donne, nel rispetto della vita e soggettività di ognuna. Ricordiamo inoltre che sul territorio è presente l’associazione “Frida – donne che sostengono donne”: una onlus che agisce per la prevenzione ed il contrasto della violenza contro le donne”. Per contattare Frida è disponibile un numero di cellulare attivo h24: 346 7578833.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.