Defibrillatori 5 stelle, Body Mind ha detto si foto

L’associazione sportiva Body Mind ha detto si. E ha preso uno dei 100 defibrillatori donati dal Movimento 5 stelle grazie al taglio degli stipendi dei consiglieri regionali. Venerdì 17 giugno, alla consegna c’erano tre consigliere regionale M5S e quello di Santa Croce Luca Mazzantini.

Il defibrillatore sarà a disposizione della palestra ma anche di tutta la popolazione e il 118, che è a conoscenza della presenza del presidio, potrà metterlo a disposizione di chiunque. “Ringraziamo di cuore – scrivono i 5 stelle – i consiglieri regionali M5S per la donazione ed Elena Menchi, presidente dell’associazione, per aver accettato il dispositivo. Ricordiamo inoltre che stiamo lavorando per donare in futuro altri defibrillatori”.

Leggi anche Defibrillatori, tre scuole dicono no al dono dei 5 Stelle

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.