Quantcast

A scuola in Costa d’Avorio con Nel sorriso di Valeria

La scuola è iniziata anche in Costa d’Avorio. I bambini, al loro primo giorno, si sono presentati con il materiale fornito dall’associazione Nel sorriso di Valeria. Tutto l’occorrente per la scuola è statao acquistato grazie al primo bonifico di oltre 8mila euro inviato ad agosto.

“In fondo – ha detto il presidente Lucio Tramentozzi ai soci – segnerò, per ognuno di voi, la classe aggiornata che frequenterà quest’anno il vostro adottato, avendo presente che se la classe non corrisponde al numero di anni di sostegno, il motivo sta nella frequente ripetizione di uno o più anni per tanti bambini che devono affrontare innumerevoli difficoltà sia familiari che ambientali”. Alcuni dei bambini sostenuti dall’associazione stanno diventando grandi e grazie alle adozioni a distanza, quest’anno potranno frequentare le scuole medie. “L’auspicio e l’invito, per chi vedesse il proprio adottato nelle classi del secondo ciclo, è rivolto alla prosecuzione del sostegno anche per gli anni successivi, proprio per valorizzare qualche ragazzo più volenteroso e meritevole a raggiungere un’istruzione superiore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.