Festival della lettura, apre la mostra mercato per ragazzi

Il festival della lettura di Castelfranco prosegue con le iniziative rivolte ai più piccoli. A partire da oggi, 22 ottobre e fino a domenica 30, sarà attiva la Mostra mercato del libro per ragazzi nei locali dell’ex “Vecchio bar nuovo”, in piazza XX Settembre, che resterà aperta tutte le mattine dalle 9 alle 12,30 e nei fine settimana anche il pomeriggio dalle 16 alle 19.

Domani, domenica 23, appuntamento alle 16 per le vie del centro storico, dove in occasione del mercato straordinario per le vie del paese sarà realizzato il laboratorio creativo “Le orrende merende del GGG”, rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni (su prenotazione: 0571 487260).
Ad aprire il Festival della lettura, giunto alla 12esima edizione, era stata sabato scorso l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata quest’anno al 50esimo anniversario dell’alluvione, allestita fino al 22 novembre nella Saletta della Banca di Credito cooperativo di Cambiano. Oltre alle foto e ai documenti storici, la mostra si arricchisce di una bellissima sezione realizzata con le foto dell’Arno di oggi scattate dai bambini delle classi quarta e quinta della Scuola primaria di Castelfranco. La mostra sarà aperta il sabato, la domenica e il lunedì dalle 10,30 alle 12,30. Oggi alle 17. Invece, il festival con la presentazione del libro “E il fiume rispose”, sesto episodio della saga dei Lanzi di Giancarlo Gabbrielli che, come ormai da diversi anni, viene direttamente dal Canada al paese d’origine, per presentare i suoi lavori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.