Ortolani Coraggiosi all’Atelier Shalom

E’ un modo per raccontarsi e farsi conoscere. Gli Ortolani Coraggiosi saranno all’Atelier Shalom a San Miniato il 3 novembre alle 21, 15. Di loro parlerà Marino Lupi, presidente dell’associazione Autismo Toscana e da don Andrea Cristiani, fondatore di Shalom, appena rientrato dal Burkina Faso. Racconterà la possibilità che dà ad alcune persone apparentemente senza comunicazione di lavorare nei campi e di produrre ortaggi e altri frutti della terra.

Questo lavoro avviene nella zona di Ventignano, vicino a San Pierino: gli ortaggi sono raccolti in cassette e venduti a qualche centinaio di persone, anche perché il lavoro, guidato da contadini, educatori, psicologi e soprattutto genitori (anche loro davvero “coraggiosi”) è realizzato secondo tecniche biologiche, privo cioè di concimi e altri prodotti chimici. Gli Ortolani Coraggiosi si sono imposti contro alcuni preconcetti che negavano agli autistici la possibilità di una vita dignitosa, che tendeva rinchiuderli in strutture protette. Loro hanno dimostrato che è possibile reagire in modo diverso, cambiando radicalmente quelli che in fondo sono soltanto dei luoghi comuni, per i quali una persona su tre (tanti sono quelli che soffrono di disturbi mentali) soffre, senza che i suoi genitori o parenti vedano possibili soluzioni.
Il Movimento Shalom ha scelto fa tempo di affiancarsi agli Ortolani Coraggiosi, saranno molte le iniziative intraprese, per adesso tutta la popolazione è invitata a partecipare alla serata del 3 novembre, dove sarà anche possibile acquistare i frutti del lavoro degli Ortolani Coraggiosi e soprattutto commuoversi (e un po’ arrabbiarsi per il modo con cui la scienza li ha trattati, almeno fino a qualche anno fa). Questo per la vita di tutti i giorni, per episodi piccolissimi che dimostrano che dall’autismo e da altre forme di malattia psichica non si può guarire, ma ci sono tante possibilità di affrontarli in maniera diversa, più umana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.