Poesie al convento, Zingoni inaugura un ciclo di incontri foto

È stato Italo Zingoni ad inaugurare il primo ciclo di incontri dal titolo “I percorsi della poesia”. Un calendario di appuntamenti, ospitati nel salone mediceo del convento di San Romano, dedicati ogni volta alle rime di un poeta del comprensorio.

È l’iniziativa organizzata dall’associazione culturale “Burrasca di colori e parole” in collaborazione con la libreria “La Parola”, inaugurata ieri pomeriggio con il primo incontro dedicato al montepolese Zingon. Incontro dal titolo “Da linee di margine a strana-mente distratti della vita”, anteprima delle “Poesia del dis-incanto”. All’iniziativa, in programma dalle 15,30, sono intervenuti anche la professoressa Lia Paolini e il professor Silvio Ficini, mentre la lettura delle poesie è stata affidata a Carla Gottini, Vilma Miskovska, Stefano Torriti e lo stesso Italo Zingoni, accompagnati dalle note di Andrea Minuti. La rassegna proseguirà nei prossimi mesi con altri appuntamenti dedicati agli altri poeti dell’associazione “Burrasca di colori e parole”: Saverio Chiti, Giancarlo Fiaschi e Giuseppe Nicosia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.