Fucecchio in marcia contro la criminalità – Foto foto

Sono circa un centinaio i cittadini di Fucecchio che questo pomeriggio, 29 dicembre, hanno deciso sfidare il freddo pungente per scendere in strada. Un corteo pacifico, con tanto di striscione e un paio di tricolore, per gridare il proprio no alla criminalità e l’appello per una maggiore sicurezza.

È la manifestazione organizzata dal neonato comitato di cittadini costituiti pochi giorni fa, in modo spontaneo, sulla spinta degli ultimi e clamorosi fatti di cronaca che hanno riguardato proprio il territorio di Fucecchio. A destare particolare impressione, in particolare, era stata la sconvolgente rapina, con tanto di pestaggio, ai danni dell’imprenditore Piero Pampana a Le Vedute.
“La sicurezza è un diritto”, si leggeva infatti sullo striscione, in testa al corteo, che dal parcheggio di piazza Aldo Moro ha percorso via Battisti in direzione di piazza Montanelli per poi raggiungere la sede del palazzo comunale. Presenti alla manifestazione anche il sindaco Alessio Spinelli, insieme ad altri componenti della giunta e al consigliere di Forza Italia Simone Testai. “Le strumentalizzazioni le lascio ad altri” ha dichiarato Testai, prima dell’inizio della manifestazione, replicando alle accuse di ieri da parte di Spinelli: “Ci sono stati dei cittadini che semplicemente mi hanno chiesto aiuto – ha detto Testai – per sapere come fare ad organizzare un evento come questo anche a livello giuridico e di permessi. Dobbiamo superare quest’idea per cui i cittadini, quando hanno bisogno, devono rivolgersi solo agli esponenti della maggioranza e non dell’opposizione. Anch’io sono di fatto un amministratore”.
Soddisfatta Valentina Carmignani, portavoce del gruppo di cittadini che ha promosso l’iniziativa: “Malgrado certe dichiarazioni e il timore che l’evento potesse essere strumentalizzato, alla fine tutto si è svolto in modo regolare e partecipato, nonostante il freddo e l’ora che certo non hanno aiutato. Adesso – ha aggiunto – il nostro comitato non si fermerà qui, ma proseguirà con ulteriori iniziative si questo tema e non solo”.

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.