Quantcast

Santa Maria, 3mila euro dall’Usl per mense senza glutine

Finanziamento in arrivo al comune di Santa Maria a Monte da parte dell’azienda Usl Toscana Nord Ovest (ex azienda Usl 5 di Pisa) per migliorare il servizio mensa sul fronte della preparazione e distribuzione di pasti senza glutine.

L’importo del finanziamento erogato è di circa 3mila euro e verrà utilizzato per acquistare attrezzature e strumenti ad uso esclusivo dei bambini celiaci delle scuole primarie e secondarie del territorio. “L’obiettivo è quello di continuare a migliorare la qualità del servizio offerto – dice il vicesindaco e assessore alle politiche scolastiche, Manuela Del Grande. – Da sempre la mensa scolastica si contraddistingue per la qualità degli alimenti, per il menù vario e ben curato grazie al lavoro svolto dal personale addetto in collaborazione con un pediatra e un medico dell’Asl. Importante anche il contributo della commissione mensa, della quale fanno parte genitori e docenti, che si riunisce periodicamente per migliorare il servizio secondo le esigenze dei bambini. Importante è assicurare il diritto alla salute anche per coloro che hanno particolari patologie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.