Quantcast

Poteco, dopo la lite no comment dei conciatori

La notizia lanciata giovedì (12 gennaio) ha continuato a rimbalzare per tutta la giornata di ieri. Il link dell’articolo del Cuoio in Diretta, copiato di chat in chat, ha continuato a far discutere diventando l’argomento principe della serata. La vicenda, ormai, nota, è relativa alla riunione di Poteco che si è svolta mercoledì sera in municipio a Santa Croce.

Una riunione dai toni accesi, sulla quale le due associazioni conciarie, però, preferiscono non commentare.
“Nessun commento su vicende che nascono e dovrebbero restare private – scrive l’Associazione conciatori in una breve nota -. Piuttosto sarebbe interessante capire chi e perché, nascondendosi nell’anonimato, riporta, violando la segretezza di una riunione che doveva restare privata, e mettendoci tanta fantasia, notizie che non aderiscono al vero”. Per il Consorzio conciatori di Ponte a Egola, invece, si è trattato di “una normale discussione tra le parti, pur con pareri diversi, in una dialettica che fa parte del confronto”.
Nessuna presa di posizione quindi. Rispetto a quanto raccontato nell’articolo, comunque, Il Cuoio in Diretta ribadisce la veridicità di quanto scritto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.