Quantcast

Giovani Conciatori a confronto sulle nuove tecnologie

Proseguono gli incontri promossi dal Gruppo Giovani Conciatori su specifiche tematiche connesse alla realtà economica del distretto o alle nuove tendenze del mercato. Questa mattina, nella sede dell’Associazione Conciatori, i giovani imprenditori si sono confrontati su sicurezza informatica e rischi connessi alle nuove tecnologie, nell’ incontro ”Cyber security rischi e soluzioni”.

Partner dell’ evento il broker assicurativo Assiteca per un focus sulle migliori pratiche connesse alla sicurezza informatica e sui rischi che possono derivare ad un’azienda dall’uso improprio delle tecnologie. “Un incontro di particolare attualità-dice la coordinatrice del Gruppo Giovani Conciatori, Francesca Signorini- che ci ricorda i rischi connessi alle nuove tecnologie, che oggi sono così fondamentali nelle dinamiche aziendali”. A confrontarsi con i giovani imprenditori erano presenti per Assiteca: Luca Neri con i consiglieri delegati Alessandro Palombo e Giulia Lucca, Innovation Manager e Guido Mondelli, responsabile per la sicurezza informatica, che hanno illustrato anche la possibilità di utilizzare “polizze cyber” come ulteriore strumento di tutela. Numerose le imprese dell’intera filiera del distretto conciario che hanno partecipato all’evento insieme ai rappresentanti del Gruppo Giovani presenti, tra cui: Francesca Signorini (Conceria Victoria), Simone Bertini (Conceria Bertini Franco 1972), Alvaro e Niccolò Banti (Conceria Alba), Paolo Cioni (Yankee), Antonio e Giovanni Rossi (Montana), Laura Balducci (Antiba), Serena Brillanti (Rinaldi), Luca Capaccioli (Coripel), Marta Lupi (BCN). Presente anche il vicedirettore Assoconciatori Aldo Gliozzi. Oltre a seminari e workshop, prosegue anche l’attività formativa del Gruppo Giovani che a breve inizieranno presso il Polo Tecnologico Conciario un corso sul processo industriale conciario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.