Quantcast

Impianti a biomassa per scuole e case, se ne parla a Querce

Sarà presentato il prossimo venerdì, 24 marzo, il progetto per la realizzazione di impianti de riscaldamento a biomassa nelle frazioni di Querce e Pinete. L’appuntamento è in via del Ferretto 3, nella sede del Consorzio Forestale delle Cerbaie a Querce.

L’incontro è organizzato dal Comune di Fucecchio in collaborazione con il Consorzio e con Ibionet, società connessa all’università di Firenze specializzata nella promozione di impianti a biomassa derivanti da progetti di filiera corta bosco-legno-energia. La serata è promossa con lo scopo di dare seguito alla precedente iniziativa del 12 dicembre in cui è stato presentato alla cittadinanza il possibile progetto di realizzazione di due piccoli impianti a biomassa forestale (cippato) al servizio delle scuole di Pinete e Querce, come pure degli edifici privati contigui, attualmente non provvisti della rete del metano e alimentati quindi da combustibili fossili altamente inquinanti.
A tal fine, nelle settimane scorse, Comune di Fucecchio e Consorzio Forestale hanno diffuso un questionario ai cittadini delle due frazioni con l’intento di verificare il possibile interesse e la convenienza a coinvolgere anche i privati nel progetto per creare una piccola rete di teleriscaldamento locale alimentata con il cippato proveniente dal legno dei tagli boschivi delle Cerbaie.
È in corso, in questi giorni, la riconsegna dei questionari e la conseguente elaborazione dei dati. L’incontro di venerdì 24 marzo ha lo scopo di implementare il coinvolgimento consapevole della cittadinanza verso il progetto anche proponendo una visita pubblica a un impianto già esistente a Londa nella montagna fiorentina in cui poter assumere ulteriori informazioni grazie a un’esperienza potenzialmente simile a quella da attuare nelle Cerbaie.
Alla serata, interverranno il Sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Fucecchio Silvia Tarabugi, Federico Grossi, Presidente del Consorzio Forestale delle Cerbaie oltre ai dottori Alessandro Tirinnanzi e Giovanni Ciniero di Ibionet.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.