I Cavalieri del Tau prendono ‘casa’ anche a Certaldo

Una nuova magione per i Cavalieri del Tau di San Miniato, pronti a mettere “casa” anche tra le mura di Certaldo.

La Confraternita degli Insigniti Cavalieri del Tau di San Jacopo d’Altopascio inaugurerà la nuova sede domani, sabato 25 marzo, alle 14,30. La cerimonia sarà preceduta al mattino dal ritrovo di fronte alle satazione, alle 10, seguito dalle prove di vestizione e dalla Santa Messa dalle 11 concelebrata da Don Pier Francesco Amati per l’arcidiocesi di Firenze e Don Udoji Onyekweli in rappresentanza della diocesi di San Miniato. Durante la celebrazione sarà effettuato il rito della vestizione per cinque nuovi confratelli e consorelle. Per la Magione di Certaldo: Francesco Stricchi, Gabriele Calosi, Massimo Gaggelli. Per la Magione di Massa: Corinna Maria Raffaetà e Luca Dalle Luche.
Il custode della Magione di Certaldo sarà Filippo Ciampolini noto avvocato della cittadina che ha dato i natali a Giovanni Boccaccio. L’evento rappresenta un’importante testimonianza da parte dell’Arcidiocesi di Firenze che ha riconosciuto la validità dell’opera svolta sulla via Francigena e sulle vie Romee dalla storica compagnia che ne ha rivalutato e rivitalizzato l’aspetto religioso.
La Confraternita, sotto l’alta protezione di monsignor Andrea Migliavacca, vescovo di San Minato, ha in programma di aprire altre nuove sedi nelle diocesi di Livorno, Volterra, Pitigliano e Pescia. L’attività dell’associazione cattolica si estende anche nella collaborazione con strutture che rivolgono la loro attenzione all’accoglienza povera dei pellegrini, il banco alimentare e l’assistenza agli anziani.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.