Dalla Lettonia a Fucecchio per visitare l’istituto Checchi foto

Il contatto tra le due scuole è avvenuto grazie ad una piattaforma web che permette ai docenti di tutta Europa di condividere percorsi e materiale didattico. È così che l’istituto Riga English Grammar School, con sede nella capitale della Lettonia, ha conosciuto l’istituto Cecchi di Fucecchio avviando un rapporto di collaborazione.

La scuola superiore fucecchiese, infatti, ha ospitato dal 4 all’8 aprile l’insegnante Daina Toropova, docente di lingua inglese e vice preside della Riga English Grammar School. Il contatto tra le due scuole è avvenuto grazie al portale europeo ETwinning che permette a docenti di tutta Europa di mettersi in contatto e condividere materiale didattico, programmi e partecipare a progetti finanziati dall’Ue. La scuola lettone è risultata lo scorso anno vincitrice di un fondo europeo per l’aggiornamento del personale docente nella modalità di job shadowing, ovvero affiancamento di un insegnante durante l’attività didattica. La dirigenza della scuola lettone ha dunque contattato l’istituto di Fucecchio per chiedere di poter svolgere questo progetto con i nostri insegnanti.
L’Istituto di Riga, come la maggior parte delle scuole delle repubbliche baltiche, si caratterizza per accogliere studenti dai 7 ai 19 anni: l’istruzione primaria, media e superiore si compie in un’unica struttura. La Prof.ssa Toropova, oltre ad assistere alle lezioni dei vari percorsi di studi dell’Istituto Checchi, ha visitato anche le scuole primarie Carducci e le scuole medie Montanelli – Petrarca informandosi sulle modalità di insegnamento, i contenuti, i programmi delle varie discipline. Molti ancora i punti di confronto tra le due realtà come i piani didattici rivolti agli studenti disabili, le attività sportive, le valutazioni, gli esami e i diplomi previsti dal sistema di istruzione italiano. Un confronto, questo, che potrebbe concretizzarsi, nei prossimi anni, con scambi tra studenti su temi che siano da collante tra le due scuole come la musica o lo sport; lingua veicolante ovviamente l’inglese, in cui gli studenti lettoni sviluppano fin da piccoli ottime competenze.
“È stato un grande piacere – ha detto Emma Donnini, assessore alla pubblica istruzione del Comune di Fucecchio – poter ospitare un’insegnante che ci offra l’opportunità di uno scambio culturale. Ringrazio la professoressa Antonella Convalle dell’istituto Checchi che ha accompagnato la collega nella visita delle nostre scuole, del nostro museo e della nostra città. Spero che la conoscenza con la professoressa Toropova possa aprire nuove possibilità per i nostri ragazzi fin dalla scuola primaria”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.