Quantcast

La cena del fattore, Porta Raimonda serve la tradizione foto

La cena del fattore a Porta Raimonda. Un salto negli anni ’50 e nell’aia di una casa contadina della Valbugiana di Fucecchio. Non è un film, ma una bella festa, in programma per sabato 17 giugno. L’evento, nato quattro anni fa, vuole tramandare le tradizioni e la storia del territorio.

La Valbugiana, così come la vicina Valpinzana, raccontano dalla contrada, “sono parti bellissime del territorio della Raimonda, basti pensare che solo 80 anni fa, tanti di noi che poi si sono spinti ad abitare più avanti, vivevano lì. Non utopia pensare che tutta la nostra storia affondi le proprie radici in quelle due vallate così importanti per la nostra identità di fucecchiesi prima e di contradaioli dopo. Lo scopo di questo evento è proprio questo: rivivere per una sera quello che eravamo, quello da cui veniamo”. La serata è a tema: dai vestiti dei commensali e di chi serve, ogni dettaglio dell’allestimento fa rivivere quell’atmosfera e come ogni anno viene messo in scena uno dei momenti che caratterizzavano quell’epoca: il parto, tra le quattro mura di casa. “E’ una serata magica, in un luogo davvero incantevole. E’ gradito l’abbigliamento a tema”.
Per info, costi e prenotazioni rivolgersi al numero dedicato: 320-5551866.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.