Michele Matteoli nel Cda di San Miniato Promozione

E’ arrivata l’ufficialità della nomina di Michele Matteoli, legale rappresentante del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola, nel cda della Fondazione San Miniato Promozione e di Fabio Zingoni (titolare dell’Emporio di San Miniato) nella Pro Loco. Matteoli va a completare la rosa dei cinque membri del consiglio della Fondazione, composto da Delio Fiordispina, Cesare Andrisano, Erika Provvedi e Aurelio Cupelli, mentre Zingoni va a ricoprire di diritto la rappresentanza del Comune all’interno dell’associazione, come previsto dallo statuto.

“Ci fa piacere che il Consorzio Conciatori diventi parte attiva di una Fondazione che ha l’obiettivo di promuovere il territorio di San Miniato – spiega Matteoli -. Il lavoro che è stato portato avanti in questi anni è davvero eccellente; come rappresentante del Consorzio mi impegnerò, insieme ai miei associati, per garantire lo sviluppo e la crescita di questa Fondazione”.
“Sono molto soddisfatto di queste due nomine che vanno ad arricchire i consigli di due realtà importanti per lo sviluppo e la promozione del nostro territorio – spiega il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini -. Con il settore conciario di Ponte a Egola abbiamo iniziato da tempo una collaborazione che va in questa direzione, grazie al sostegno che molte concerie hanno manifestato verso iniziative turistico-culturali con il preciso obiettivo di far conoscere e favorire lo sviluppo di San Miniato. La nomina sancisce questa collaborazione e rende più forte il rapporto tra il tessuto economico cittadino e quello promozionale, arricchendo entrambe. Un in bocca al lupo a Matteoli e anche a Zingoni, una persona di grande esperienza che, sono sicuro, darà un contributo importante all’intensa attività della nostra Pro Loco”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.