Quantcast

Ucciso a fucilate a Le Botteghe, gatto ritrovato morto foto

Più informazioni su

“Io e il mio vicino abbiamo altri 3 gatti. Ora ho paura, devo tenerli dentro casa, ma non è giusto, i gatti devono stare dove vogliono, il posto c’è. Ma adesso non c’è più la sicurezza”. E’ triste e sconfortata Diletta, mentre racconta di come il suo gatto Lampo è stato ucciso dai pallini di un fucile. E’ successo a Le Botteghe di Fucecchio. La sorella, Virgola, è sparita un paio di settimane prima: di lei non si hanno notizie “ma temo abbia fatto la stessa fine”. 

“La sera del primo settembre Lampo ha mangiato, poi è uscito e non è più tornato”. Ore d’angoscia quelle spese per cercarlo e terminate sotto la passerella del fosso al confine del suo terreno. “Era là sotto, buttato lì – prosegue Diletta -. Sembrava dormisse, ma era morto. Era stato ucciso. Il veterinario mi ha detto che non è morto subito, nonostante fosse pieno di pallini. Pieno. Chissà quanto ha sofferto. Sono certa che anche la sorellina ha fatto la stessa fine. E non sono le uniche: tempo fa veniva una volpe che d’improvviso non si è più vista e gatti, in zona, ne sono spariti molti. A questo punto ho deciso di fare denuncia, contro ignoti, ma qualcuno, quei pallini, li ha sparati”. Pur essendo aperta la caccia, solo quella di selezione, è difficile non riconoscere un gatto. “Specie perché lui girottolava sempre lì. E’ vero, è uscito dalla mia proprietà, ma i gatti a volte lo fanno, qui siamo in campagna, basta insegnargli a non andare sulla strada. Era un gattone davvero buonissimo, coccolone, si fermava con tutti. Aveva una storia triste, perché la mamma è stata investita ed è morta, ma era un gatto buono e socievole”. Diletta, che fa la volontaria e accudisce una colonia di gatti randagi a Fucecchio insieme ad altre volontarie, quei due micini senza mamma se li era portati a casa e da 3 anni sono diventati parte della famiglia. “Succede così con gli animali. Per questo ora ho timore a farli uscire. Il mio vicino ha dei nipotini che sono rimasti molto male: anche a lui sono spariti due gatti… per una notte non ha dormito”.

(Nella prima foto, la lastra di Lampo sulla quale si vedono i pallini, nella seconda Virgola)

Elisa Venturi

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.