Quantcast

Rinchiusa nel cimitero di Castelfranco dopo un funerale foto

È rimasta dentro il cimitero mentre gli altri parenti, pian piano, se ne stavano andando uno dopo l’altro. Quando ha alzato gli occhi e si è girata per tornare a casa, si è resa conto di colpo di essersi trattenuta troppo a lungo. Protagonista un’anziana signora di Castelfranco, rimasta chiusa nel pomeriggio di oggi, 4 ottobre, nel cimitero del capoluogo.

Il fatto sarebbe avvenuto a metà pomeriggio al termine di un funerale, nel giorno in cui il cimitero di Castelfranco rimane tradizionalmente chiuso al pubblico. Un’apertura temporanea, quindi, giusto il tempo di consentire lo svolgimento della funzione. E’ per questo che pochi minuti dopo il custode ha provveduto a sprangare nuovamente tutto, senza accorgersi che dentro c’era ancora una persona. La donna è riuscita comunque ad avvisare due passanti dal cancello principale, che a loro volta hanno attirato l’attenzione del castelfranchese Daniele Puccioni, in transito in quel momento dal semaforo di via Usciana. “Ho visto due donne al cancello nel giorno di chiusura – racconta Puccioni – e mi è sembrato un fatto insolito. Così, quando sono ripassato pochi minuti dopo in senso opposto ho guardato meglio e ho visto che dietro le sbarre c’era una donna rimasta chiusa all’interno”. Immediata la chiamata di Puccioni alla polizia municipale, arrivata sul posto in pochi istanti. Dopo aver reperito le chiavi del lucchetto, i vigili urbani hanno liberato la donna cercando di capire cosa fosse accaduto. Per lei, senza dubbio, una sgradevole disavventura.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.