Quantcast

Fucecchio, celebrazioni per la giornata dell’unità nazionale foto

Sono iniziate stamani (sabato 4 novembre), nella sala del consiglio comunale, le celebrazioni per il 99esimo anniversario della giornata dell’unità nazionale e delle Forze armate promosse dal comune di Fucecchio. Domani a Galleno la manifestazione istituzionale con la rappresentanza di carristi e bersaglieri.

Il primo appuntamento è stato quello organizzato dal comitato gemellaggio Fucecchio Nogent-sur-Oise che, in vista del prossimo centenario della fine della prima guerra mondiale e dell’armistizio firmato a Compiègne l’11 novembre 1918, ha presentato il progetto Memoria ’14/’18, un lavoro di gruppo fra le due città gemellate che avrà il suo culmine il prossimo anno in Francia con un percorso della memoria alla scoperta di quei luoghi dove combatterono valorosamente anche molti soldati italiani. Il progetto è stato illustrato stamani (4 novembre) all’interno dell’appuntamento ‘Fucecchiesi e la grande guerra’ al quale hanno partecipato anche circa 50 studenti dell’Istituto superiore Checchi. L’incontro, con la proiezione del documentario ‘Il tempo e la storia – 14/18: i soldati italiani in Francia, ha visto gli interventi, tra gli altri, del professor Alberto Malvolti, presidente della fondazione Montanelli Bassi, di don Andrea Cristiani, arciprete della collegiata di Fucecchio e fondatore del movimento Shalom, e del sindaco Alessio Spinelli. Per il Comitato gemellaggio Fucecchio-Nogent-sur-Oise erano presenti la presidente Barbara Cupiti e la vicepresidente Danielle Latapie.
Al termine dell’incontro si è tenuta la commemorazione vera e propria con la deposizione della corona di alloro, l’intervento del sindaco di fronte al monumento ai caduti in piazza XX Settembre e, ad accompagnare il tutto, le musiche della filarmonica Mariotti di Fucecchio. Presenti alla cerimonia molte associazioni cittadine.
Gli appuntamenti per festeggiare il 99esimo anniversario della giornata dell’unità nazionale e delle Forze armate proseguiranno domani nella frazione di Galleno: alle 10,30, insieme ai comuni di Santa Croce sull’Arno e Castelfranco di Sotto, si terranno gli interventi istituzionali e la deposizione delle corone di fronte al monumento ai Caduti della prima guerra mondiale in piazza della Chiesa. L’iniziativa vedrà anche la suggestiva partecipazione di una rappresentanza d’armi di Carristi e Bersaglieri con i rispettivi labari, oltre che di due tenori e un trombettiere dell’associazione Bersaglieri. Interverrà il generale Giorgio Filippini, presidente regionale dell’associazione Carristi. Alle 11,30 conclusione con la Santa Messa nella Chiesa di San Pietro Apostolo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.