Quantcast

Patata Fritta, nuovo consiglio al via: Sarperi Presidente

Soffia il vento della gioventù sull’antico Comitato Fiera dell’Assunta, che da oltre sessant’anni organizza la celebre Sagra della Patata Fritta nel centro del paese. Nel rinnovamento generale del consiglio, dopo 17 anni il presidente Carmine Giusto passa il testimone a Carlo Sarperi, storico volontario da anni in pianta stabile al mitico padellone.

Rinnovamento che era nell’aria già da qualche tempo, specie dopo che con alcuni aggiornamenti strategici dell’impianto e della programmazione della festa, una delle più longeve nel Comprensorio del Cuoio, vi era stato un vero e proprio rifiorire della manifestazione, cresciuta esponenzialmente nei numeri negli ultimi 2-3 anni. “Un lavoro importante, portato avanti dai giovani che hanno portato una ventata di novità, ma gestita magistralmente anche da Carmine, che ringrazio – dice il nuovo presidente. – La festa adesso è pronta a ripartire e ha cambiato alcune cose, venendo anche incontro alle importanti novità che nel frattempo si sono manifestate nella piazza stessa, oggetto di lavori di ristrutturazione. Il nuovo metodo è stato innanzitutto un modo nuovo e pià ottimizzato di lavorare: è bene delegare, prendersi ognuno un pezzo di responsabilità con ruoli chiari e distribuiti. Ma soprattutto il guardare ai giovani ha fatto rifiorire la festa. Una manifestazione che per vivere deve portare i giovani in piazza, non limitarsi a fare buona ristorazione, cosa che non ha mai smesso di fare”. La festa, da sempre anticamente collegata alle festività mariane di agosto, si terrà anche nel 2018 a metà del mese e per 5 giorni. “Sappiamo già le date, dal 17 al 21 – anticipa Sarperi. – Il programma ovviamente è ancora in via di costruzione, anche se da qualche tempo la politica del comitato è quella di prevedere un budget specifico per gli spettacoli”.

Il nuovo consiglio
Con lui, nel consiglio, anche Silvio Tempestini (vice presidente), Martina Sarperi, Alessio Paternesi, Lamberto Spinelli, Costanza Morelli, Alessandro Maiorano, Andrea Pala, Giuseppino Novi, Paola Benelli, Claudio Carli, Gabriele Massini, Antonietta Saudino, Dania Bianchi, Fabio Bertagni, Manuele Pifferati, Simone Lucarelli, Mariano Pupilli, Samuele Guzzarri, Manuel Panelli, Laura Paternesi, Martina Lucarelli, Giannina Pivieri, Saverio Bertelli, Irene Falchi. Pochi giorni fa una cena per fare il bilancio di quest’anno e prepararsi all’edizione prossima. “E’ doveroso ringraziare ancora una volta tutti coloro che si sono dati da fare per realizzare un evento vincente e di successo come questo – scrive Lamberto Spinelli, membro del nuovo consiglio – innanzitutto grazie all’amministrazione omunale, agli sponsor e alla Misericordia. Grazie infinite a tutti i collaboratori che hanno lavorato “dietro le quinte”, alle donne di cucina, instancabili, che con il loro prezioso lavoro hanno cucinato per migliaia di persone, a tutti i ragazzi che ci hanno creduto fin da subito e si sono impegnati tanto durante tutte le serate. Infine grazie a tutti voi che ci avete dato fiducia, senza la vostra importante presenza sarebbe stato tutto inutile. Grazie, grazie, grazie davvero a tutti quanti e vi aspettiamo il prossimo anno”.

Nilo Di Modica

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.