Razzie a Orentano, “Clima di assuefazione” foto

“Da anni ormai questa zona è diventata terra di nessuno” è il lamento di chi è stato visitato dai malviventi e anche di altri residenti di via Don Sturzo a Orentano (Ladri a Orentano nel tardo pomeriggio, via oro e soldi), che chiedono alle istituzioni più controlli e più attenzioni. E fanno una proposta: “Vogliamo le telecamere”.

“Il clima che si è generato è quello di un’assuefazione generale rispetto a questi fenomeni malavitosi – spiegano i residenti -. Ormai tra poco non ci facciamo più nemmeno caso a questi furti che avvengono periodicamente nei dintorni. Pochi giorni fa addirittura sono venuti a danneggiare anche le vetture che lasciavamo davanti casa nostra magari in cerca di qualcosa da rubare. Periodicamente i ladri vengono a svaligiare le nostre case. Dopo questa ultima ondata, la cosa che lascia davvero l’amaro in bocca è che veniamo violentati nella nostra intimità, non c’è più limite o barriera davanti a cui i malviventi si fermano. Non gli interessano solo i nostri soldi, ci vogliono spogliare completamente. Chiediamo alle istituzioni che si focalizzino su questa zona di aperta campagna e non la lascino più abbandonata”. Inoltre gli abitanti di via Don Sturzo focalizzano l’attenzione sulla piazza pubblica che si trova di fronte. “Quando si fa buio – denunciano – in questa piazza accadono cose strane, vediamo movimenti assai sospetti, questo ormai da troppo tempo. Noi proponiamo che sulla piazza venga installata una telecamera, in modo tale che la zona possa essere maggiormente controllata”. E intanto pare che il bottino dei malviventi non sia finito: “Qui ci sono perfino persone anzine a cui i ladri hanno portato via tutta la pensione” sono le ultime parole piene di sconforto degli abitanti che vivono nella zona di via Don Sturzo.

Mirco Baldacci

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.