Montopoli, tariffe invariate. Cresce l’esenzione Irpef

La soglia di esenzione per l’addizionale Irpef sarà di 12mila euro e sarà elevata a 13mila euro per i redditi da lavoro e pensioni. Niente aumento delle tariffe. È l’accordo sul bilancio comunale sottoscritto dalle organizzazioni sindacali confederali Cgil, Cisl, Uil e le organizzazioni sindacali dei pensionati, Spi, Fnp, Uilp con l’amministrazione comunale di Montopoli.

Da cinque anni nel comune di Montopoli in Val d’Arno le tariffe e i servizi a domanda individuale non subiscono aumenti: cosi come i servizi educativi e socio assistenziali. Nessun aumento nemmeno sul fronte dei tributi comunali. “La lega comunale San Romano Montopoli – spiega il segretario generale Gennaro Andreozzi – valuta l’accordo sottoscritto positivamente ed ha sollecitato l’amministrazione comunale di proseguire ed incentivare la lotta all’evasione fiscale, con un impegno più forte e deciso, al fine di recuperare i tributi locali e regionali, nonché sui servizi a domanda individuale che il Comune eroga. Si è convenuto che la soglia di esenzione per l’addizionale Irpef sarà di 12mila euro per tutti contribuenti e sarà elevata a 13mila euro per i redditi da lavoro, pensioni e assimilabili fatta salva la verifica al Mef. Abbiamo apprezzato – prosegue – la riduzione della pressione fiscale anche per il 2018 e la progressiva riduzione della Tari del 25 per cento rispetto al 2015. Infine come organizzazioni sindacali e amministrazione comunale abbiamo convenuto di dare continuità al confronto in tre diversi momenti: sul bilancio di previsione prima della sua approvazione, sulle variazione di bilancio e sull’assestamento di bilancio”.
Questo a grandi linee il contenuto dell’accordo tra le organizzazioni sindacali confederali e le categorie dei pensionati. “Riteniamo – conclude la nota – che è stato fatto un buon lavoro e vorremmo ricordare che accordi come questo a Montopoli sono più di 5 anni che si sottoscrivono e sono il frutto dell’impegno delle organizzazioni sindacali, supportati dai propri attivisti, che hanno dato un contributo forte per raggiungere questi risultati”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.