Lavori al centro di S. Miniato, commercianti chiedono rinvio

Grande partecipazione per l’assemblea organizzata dalla Confcommercio di Pisa, rappresentata dal direttore Federico Pieragnoli, che ha coinvolto i commercianti del centro storico di San Miniato sui futuri interventi di riqualificazione e sui progetti che interessano il periodo primaverile ed estivo.

Presenti anche il sindaco Vittorio Gabbanini, l’assessore al commercio Giacomo Gozzini, l’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori, che hanno risposto alle numerose domande degli operatori. A spiegare i dettagli tecnici del progetto di via Ser Ridolfo è stato l’architetto Alessandro Baldassari. “L’incontro era finalizzato a illustrare e concordare gli eventi che interessano e riguardano il centro storico, giunti finalmente a un calendario complessivo, e insieme a questo illustrare il progetto di riqualificazione di San Miniato centro storico che prevede il rifacimento di via Ser Ridolfo e via Conti – spiegano gli amministratori -. Su questo punto, in modo particolare, ci tenevamo ad ascoltare le opinioni e le riflessioni che sono state avanzate dagli operatori, all’unanimità in accordo sulla necessità di fare lavori”. Le sollecitazioni hanno riguardato la tempistica. “I commercianti ci hanno chiesto di ripensare la finestra temporale che avevamo individuato per i lavori – spiegano ancora gli amministratori -. In tutto avranno una durata di 90 giorni, e la nostra proposta riguardava la possibilità di effettuarli nei mesi di agosto, settembre ed ottobre”. Gli operatori hanno invece chiesto all’amministrazione che venissero posticipati a gennaio, febbraio e marzo 2019, periodo meno invasivo dal punto di vista dell’affluenza turistica del centro storico. “Abbiamo ascoltato le loro istanze e le raccogliamo volentieri – dichiarano gli amministratori -. Adesso ascolteremo anche i cittadini, le associazioni e la consulta, dopodiché valuteremo la soluzione meno invasiva, pur essendo consapevoli che alcuni disagi ci saranno”. “Non è facile trovare un’amministrazione comunale disposta a condividere e concertare con i commercianti alcune scelte fondamentali della stessa, e questo va riconosciuto al Comune di San Miniato”, commenta il direttore di Confcommercio Pisa, Federico Pieragnoli. “Siamo tutti favorevoli alla riqualificazione – prosegue – e l’assemblea dei commercianti, preoccupata dall’ipotesi di lavori in alta stagione, chiede all’amministrazione che questi ultimi vengano realizzati nel periodo gennaio, febbraio e marzo dell’anno prossimo, proprio al fine di non gravare eccessivamente sui ricavi delle imprese, in un sistema economicamente fragile. Inoltre, dai commercianti è emersa la richiesta rivolta all’amministrazione di studiare una viabilità alternativa durante i lavori per non penalizzare troppo l’accesso di clienti e turisti alle attività commerciali stesse. Questo è l’esito finale dell’assemblea, il primo passo è compiuto”. “È previsto che i lavori in via Sir Ridolfo abbiano la durata di tre mesi – ha spiegato l’assessore al commercio Giacomo Gozzini – trasformando quella che ora è una strada brutta, piena di buche e toppe, in una strada bella, introducendo una pietra ben spessorata perché questa via centrale di San Miniato resta comunque carrabile”. “Questi lavori sono necessari” – ha concluso il sindaco Vittorio Gabbanini – “perché, come stiamo facendo in molte altre iniziative, vogliamo continuare a migliorare la nostra città. Abbiamo raccolto tutte le osservazioni dei commercianti, ne terremo di conto per ridurre il più possibile i disagi, ma abbiamo deciso che quest’opera è importante e si farà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.